Centro e sud ancora con l’anticiclone Africano; tregua per il nord.

L’anticiclone africano continuerà a dominare la scena meteorologica italiana per un periodo prolungato; tuttavia, questa situazione di alta pressione non riesce a mantenersi stabile su tutto il territorio nazionale, rendendo il Nord Italia più vulnerabile ai cambiamenti meteo.

Infatti, il prossimo fine settimana sarà caratterizzato da un indebolimento dell’anticiclone, che permetterà l’ingresso di aria più fresca di origine atlantica. Questo contrasto termico porterà a un peggioramento rapido delle condizioni meteo, con piogge e temporali anche intensi. Vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta nelle diverse aree geografiche.

Il Nord Italia: temporali e calo delle temperature

Il cambiamento inizierà già da venerdì 12 luglio, con le prime piogge che interesseranno le regioni occidentali come Piemonte e Liguria fin dalle prime ore del mattino. Nel pomeriggio, l’aria atlantica raggiungerà anche le regioni orientali, come Veneto e Friuli-Venezia Giulia, con la possibilità di fenomeni meteo intensi e temporali. Venerdì sarà probabilmente la giornata più instabile del fine settimana.

Sabato 13 luglio, l’instabilità continuerà a dominare sulle Alpi e le Prealpi, estendendosi anche alle zone pianeggianti del Veneto e della Lombardia nel corso della giornata. Nonostante la situazione sarà leggermente migliore rispetto al giorno precedente, ci sarà un ulteriore calo delle temperature.

Domenica 14 luglio, l’alta pressione di origine africana si espanderà nuovamente, portando a un miglioramento delle condizioni meteo nel Nord Italia. Si prevedono giornate più stabili e soleggiate con un aumento delle temperature.

Il Centro Italia: Sole e caldo con qualche disturbo specialmente sulle zone interne

Nel Centro Italia, la situazione meteo sarà più variabile. Venerdì 12 luglio sarà una giornata prevalentemente soleggiata, ma con la possibilità di qualche temporale locale nelle zone interne, soprattutto tra Toscana e Umbria. Sabato 13 luglio, l’aria atlantica potrà portare dell’instabilità sulle zone interne di Lazio e Marche.

Domenica 14 luglio, il miglioramento delle condizioni meteo sarà più evidente, con cieli sereni o poco nuvolosi e temperature in aumento. Tuttavia, non si esclude qualche breve rovescio nelle aree appenniniche durante le ore più calde della giornata.

Il Sud Italia: Caldo intenso

Il Sud Italia e le Isole Maggiori come Sicilia e Sardegna continueranno a essere dominate da un caldo intenso, con temperature che sfioreranno i 40°C. Venerdì 12 luglio sarà una giornata di pieno sole in gran parte delle regioni, ma con la possibilità di qualche temporale pomeridiano sui rilievi della Calabria e della Sicilia.

Sabato 13 luglio, l’instabilità interesserà maggiormente le zone interne della Puglia e della Basilicata, con temporali che potrebbero sconfinare anche verso le coste adriatiche.

Domenica 14 luglio vedrà un ulteriore aumento delle temperature e condizioni meteo più stabili, con cieli sereni o poco nuvolosi su tutto il Sud Italia e le Isole Maggiori. Anche in questa giornata, i temporali saranno limitati alle zone montuose durante le ore centrali.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P a n o r a m i W e b